NIKKOR AIS 50mm f/1.8 contro MICRO NIKKOR 55mm f/3.5 pre Ai

PRESENTAZIONE

Questa volta sul banco di prova si confrontano due ottiche sostanzialmente differenti, sia per età di progettazione che per applicazione elettiva: il Nikkor Ais 50mm f/1.8 e il Micro Nikkor 55mm f/3.5 pre Ai.
Il primo dei due è il classico "normale" che veniva un tempo fornito in kit con la fotocamera, nel caso specifico con la Nikon F-301; in effetti, dal 1978 al 2005 la Nikon ha prodotto almeno 6 differenti versioni di 50mm f/1.8 con messa a fuoco manuale e quella sottoposta a test è la cosiddetta versione "Japan", un piccolo pancake con schema ottico derivato dal 50mm "serie E" e con messa a fuoco minima a 0.45m. Da non confondersi con la successiva versione "New", con lo stesso schema ottico ma con messa a fuoco minima a 0.60m e ghiera di messa a fuoco in plastica.
Il Micro Nikkor 55mm f/3.5 pre Ai deriva direttamente dal capostipite Micro Nikkor C 5cm 1:3,5 prodotto nel lontano 1956 per il sistema Nikon a telemetro, il cui schema ottico a 5 lenti (uno Xenotar invertito, partorito dal genio ingegneristico di Zenj Wakimoto) venne ereditato quasi invariato da tutta la serie 55/3.5 prodotta dal 1961 al 1979. L'obiettivo  oggetto del test è in versione con attacco K, prodotta dal 1975 al 1977, e dotata di ghiera di messa a fuoco gommata.
La fotocamera utilizzata per il test comparativo è una Panasonic G1, corredata di adattatore meccanico per Nikon F; il suo sensore, in standard micro 4/3, ha una risoluzione di 12 Mpixel, paragonabile per densità di pixel ad un sensore Full Frame di 48 Mpixel. Si tratta pertanto di un sensore esigentissimo, in grado di evidenziare la minima carenza di risolvenza di un'ottica.

TEST

Il test comparativo si è svolto in due tornate: la prima, a breve distanza (circa 80 cm), con un soggetto ricco di dettaglio contenente una banconota e un vecchio Hard Disk dismesso; la seconda, a distanza maggiore (circa 15 metri), con un soggetto a basso contrasto costituito dal prospetto di un vecchio edificio. In entrambi i test, il complesso fotocamera-obiettivo è stato posizionato su un robusto cavalletto Gitzo 1340 con testa idrostatica Manfrotto MG468RC2. L'otturatore è stato azionato mediante radiocomando per scongiurare il rischio di vibrazioni, tra l'altro molto ridotto in questa tipologia di fotocamera, a causa della mancanza di specchio reflex.

Nikkor 50mm f/1.8 - Centro Lunga Distanza

Nikkor 50mm f/1.8 - Bordi Lunga Distanza

Nikkor 50mm f/1.8 - Centro  Breve Distanza

Nikkor 50mm f/1.8 - Bordi  Breve Distanza

Alle brevi distanze, il Nikkor Ais 50mm f/1.8 sfodera prestazioni eccellenti, con centro ottimo già ad f/2.8 e bordi molto buoni ad f/4. Sulla maggior distanza, e con un soggetto a basso contrasto, il pancake di Nikon si riconferma un ottimo performer, con qualche problema solo ai bordi e alle maggiori aperture. Nel complesso, le prestazioni sono discrete alla massima apertura ed eccellenti ad f/8.

Nikkor 55mm f/3.5 - Centro  Lunga Distanza

Nikkor 55mm f/3.5 - Bordi  Lunga Distanza

Nikkor 55mm f/3.5 - Centro  Breve Distanza

Nikkor 55mm f/3.5 - Bordi Breve Distanza

A rapporti di riproduzione prossimi a 1:10 (per i quali fu ottimizzato l'obiettivo in questione), il Micro Nikkor 55mm f/3.5 mostra prestazioni eccellenti da f/3.5 ad f/11, mentre a diaframmi più chiusi la diffrazione (micidiale in sensori così piccoli) inizia a degradare visibilmente l'immagine. La massima risolvenza del complesso fotocamera-obiettivo sembra essere raggiunta a valori di apertura compresi tra f/5.6 ed f/8. A distanze più convenzionali (per le quali lo schema ottico non è certo ottimizzato), il Micro Nikkor continua a sfoderare prestazioni entusiasmanti, con un centro ottimo gia alla massima apertura e bordi ottimi tra f/5.6 ed f/11.

50/1.8  vs  55/3.5  -  Centro  Lunga  Distanza

50/1.8  vs  55/3.5  -  Bordi  Lunga  Distanza

50/1.8  vs  55/3.5  -  Centro  Breve  Distanza

50/1.8  vs  55/3.5  -  Bordi  Breve  Distanza

Dal test comparativo, risulta che le due ottiche in esame producono risultati tutto sommato ben confrontabili nel range dei diaframmi in comune, a dispetto della differente ottimizzazione in sede di progetto. A rapporti di riproduzioni prossimi a 1:10 il Nikkor 50/1.8 tiene perfettamente il passo del Micro Nikkor, nonostante lo schema ottico ufficialmente non ottimizzato sulle brevi distanze. A distanze più elevate, imprevedibilmente il Micro Nikkor 55/3.5, nonostante l'anzianità di progetto e la "vocazione macro", supera per resa ai bordi il 50/1.8, soprattutto ad f/4.

CONCLUSIONI

Il Nikkor Ais 50mm f/1.8 "Japan" presenta prestazioni abbastanza elevate già alla massima apertura, che diventano eccellenti da f/2.8 ad f/11. Solo i bordi, nelle riprese a lunga distanza, mostrano qualche incertezza fino ad f/4. Il Micro Nikkor 55mm f/3.5 pre Ai, nonostante i suoi quasi cinquant'anni, mostra prestazioni eccellenti a tutte le distanze e a tutti i diaframmi, finché non interviene la diffrazione. A distanze di ripresa elevate mostra bordi più risolventi del Nikkor 50/1.8


The Nikkor Ais 50mm f/1.8 "Japan" gives sharp images even wide open, that became excellent from f/2.8 to f/11. Only borders are a bit hesitating at long distance  until to f/4.  The Micro Nikkor 55mm f/3.5 pre Ai, in spite of its venerable age,  behaves very homogeneously giving images "tack sharp" at every distance and f-stop. At longer distance, it gives sharper borders than the Nikkor 50/1.8.

Galleria fotografica

Caratteristiche Tecniche

  • Modello: Nikkor Ais 50 1.8
  • Lunghezza focale: 50 mm
  • Apertura massima: f/1.8
  • Schema ottico: 6 elementi in 5 gruppi
  • Scala dei diaframmi: da f/1.8 a f/22
  • Scala delle distanze: da infinito a 0.45m
  • R.R. massimo: 1:6.7
  • Dimensioni: 63mm x 36.5mm
  • Peso: 170g
  • Diametro filtri 52mm
  • Paraluce: Nikon HS-11
***
  • Modello: Nikkor Ais 55 3.5
  • Lunghezza focale: 55 mm
  • Apertura massima: f/3.5
  • Schema ottico: 5 elementi in 4 gruppi
  • Scala dei diaframmi: da f/3.5 a f/32
  • Scala delle distanze: da infinito a 0.241m
  • R.R. massimo: 1:2
  • Dimensioni: 66mm x 64.5mm
  • Peso: 245g
  • Diametro filtri 52mm
  • Paraluce: Nikon HN-3